DIME CAN, MA NO ITALIAN #3: Lago Morto

Me piase pensare a sta rubrica come se fosse n’album de foto del liceo, coi momenti più bei e che val la pena de ricordare. Come la prima figa vista, el primo sciopo fumà a scuola, la prima gita in caserma dai caramba, robe cussì insomma. Questo xè el motivo principae per cui se parla de personaggi che i n’ha fato stare ben anche se no i gira più o comunque meno de prima: anquò parlemo dei Lago Morto, superprogetto da calsi in culo de l’eroico Nico Vascellari, che coi so With Love l’ha fatto conoxere el lato più cagnoso e àrcor del Veneto in tuto el mondo. Con una proporsion matematica se pudria dir, sempre usando personaggi famosi veneti, che Nico Vascellari stà alla musica e a quee che se ciama arti performative come Tinto Brass stà al descrivar la voia de mona: in poche paroe do mostri sacri in tei rispetivi campi. Lago Morto, come se diseva prima, xè un supargrupo e vol dir che ghe sona anche zente da altri grupi come appunto With Love (non solo Vascellari, ma anche Donadini), A Flower Collapsed (andare a ripescare lo split coi Afraid! non saria na bruta idea) e Lucertulas (andare a ripescare tuta la discografia -bomba incredibile- non saria na bruta idea); va precisà che Lago Morto più che un supergruppo xè qualcossa che va oltre tal definission: i xè una specie de instalassion artistica vivente perchè ea particolarità, oltre ai pezzi sonai in modo devastante, xè stà el tour del 2009 in giro par ogni più impensabile e malpredisposto ambiente de Vittorio Veneto (dove che vixin che sè un piccolo lago che el se ciama appunto Lago Morto, da cui el nome del gruppo). E per impensabile e malpredisposto intendo che xè sta fatti live dentro lavanderie a gettoni, al Crostino, da Peo, all’osteria da Lauro, come na sorta de Presepe Vivente Punk Arcòr valido tuto l’ano e con gran parte de Vittorio Veneto come seguito costante e integrante de tuta l’opera artistica. Vittorio Veneto al centro dei live dei Lago Morto, sempre e comunque, anche chee poche volte che el progeto xè stà portà in giro extraconfine e questo xè eo spirito giusto (quei de voialtri che xè studiai lo ciameria “aggregativo” ) che dovaria essere motore inossidabile e invicibile de ogni scena che se rispeti. Che la sia a Vittorio Veneto, a Tresigallo o a Roma. Qua soto podei vardarve i video dei live dei Lago Morto, ne val la pena.


4 pensieri su “DIME CAN, MA NO ITALIAN #3: Lago Morto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...