SOLO IL CUORE

Tra le varie cose che abbiamo tenuto in sospeso negli ultimi mesi, insomma, l’ultimo disco dei Social Distortion non è tutto questo granchè. È un buonissimo disco rockenroll di ordinanza e questa cosa nel caso di Mike Ness mi uccide, perché 1 se voglio un buonissimo disco rockenroll di ordinanza mi ascolto qualsiasi altro gruppo per cui non sono uscito di testa nei miei anni migliori e 2 il prossimo disco dei Social Distortion uscirà (molto probabilmente) nel 2019, anno in cui è del tutto plausibile che anche io mi sarò fatto una ragione e avrò finalmente smesso di comprare album come il resto del pianeta terra. Detto questo, ieri sera me ne sono tornato a casa leggermente brasato da una degustazione di grappe venete mortali e mi sono messo a fare un ciclo youtube di cui non vi parlo ma

I cicli youtube, presente no, sono quelle sessioni di SETTE ORE nelle quali parti vedendo un video e ti attacchi a un video successivo che sta nella barra di fianco e poi ti viene in mente un altro video e lo cerchi e lo trovi e nel frattempo inizi a postare un video o l’altro su qualche social network e qualcun altro ti risponde e poi a un certo punto si va sempre a finire su alcuni grandi classici tipo il Boss che canta la Thunder Road più carica della storia delle canzoni cariche e/o Dolcenera che canta Sei Bellissima e saluta il suo pubblico e/o Rollins che cerca di fare il culo a Iggy Pop e/o il video di Scrape e/o IVA ZANICCHI CAGA IN STUDIO (importante il caps lock), una metafora dell’età contemporanea molto in voga nelle ultime settimane che qualche anonimo spezzabolgia pezzo di merda ha cercato di spiegare essere priva di fondamento, e poi ovviamente sempre Sgarbi che ripete TACI ventidue volte o s’incazza con Guzzanti padre o qualsiasi altra cosa mai detta da Sgarbi in TV. Ultimamente lo staff è in fissa con la querelle tra Andrea Diprè e Achille Bonito Oliva. Insomma, ieri sera stava passando una specie di ciclo youtube che si chiamava idealmente SOLO IL CUORE e prevedeva il passaggio di cose come Matt Elliott, Umbrella dal vivo, Dolcenera che canta Sei Bellissima, IVA ZANICCHI CAGA IN STUDIO, il video di Scrape, otto versioni di Thunder Road (l’unico pezzo di Springsteen che conosco, peraltro), Rollins che pesta un fan, i Mineral, i Get Up Kids quella volta che suonarono a Bologna e poi via con le cose del cuore e voglio solo dire, tornando al punto di questo pezzo senza punti, che esiste una grande verità della musica contemporanea, e cioè che le cover di pezzi belli non sono mai belle quanto i pezzi originali e che questa regola ha un’eccezione che si chiama Mike Ness. Però insomma, qualcuno pensa che Ring Of Fire di Johnny Cash è meglio di quella dei Social D, e invece insomma, eccoci qua. La miglior Ring Of Fire di sempre.

 

Questa voce è stata pubblicata in live. Contrassegna il permalink.

3 pensieri su “SOLO IL CUORE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...